Spia EPS accesa e sterzo duro cosa significa possibili cause

Uno dei peggiori inconvenieti che possono verificarsi durante la guida di un’autovettura è quello di ritrovarsi improvvisamente lo sterzo indurito tra le mani. Perché? Cerchiamo di spiegare quali sono le cause più frequenti e come risolverele.

Può capitare che l’irrigidimento dello sterzo avvenga in marcia quindi la prima cosa da fare in questi casi è rallentare, accostare l’auto e spegnerla, quindi togliere le chiavi dal cruscotto, attendere una manciata di secondi e provare a riavviare.

Spesso capita che facendo queste manovre tutto torni alla normalità ma purtroppo non è sempre cosi.

Il segnale che avverte del malfunzionamento dello sterzo è dato dall’accensione della spia EPS sul pannello di controllo della vettura, in alcuni modelli dopo l’accensione della spia segue anche un messaggio sul display che avvisa del problema.

Spieghiamo brevemente che il servosterzo é un altro dispositivo dell’autovettura indispensabile perché serve per ridurre la forza che occorre al conducente per sterzare ovvero per cambiare la direzione delle ruote.

Il sistema sterzante EPS è un servosterzo elettronico che ha sostituito col passare degli anni il servosterzo idraulico poiché è estremamente più efficace.

EPS è l’acronimo di Electronic Power Steering che in italiano si traduce semplicemente come Servosterzo Elettrico.

Quindi un servosterzo fluido e ben funzionante è fondamentale per una maggiore facilità nella guida perché garantisce una veloce reazione delle ruote causando il meno sforzo e attrito possibili.

 

Esistono in alcuni modelli di autovetture delle opzioni che possono aumentare ulteriormente le prestazioni del servosterzo, ad esempio su alcuni modelli Fiat con la funzione City.

Lo sterzo duro può essere causato da diverse piccole e grandi anomalie, di seguito cerchiamo di vedere quali sono e come affrontarle.

Se cerchi a Roma un meccanico esperto nella riparazione o
rigenerazione del servosterzo elettrico

CLICCA QUI

Principali cause dello sterzo duro e della spia EPS accesa

Quadro acceso di una Opel Meriva. La Spia EPS una volta avviato il motore si spegne. Se in moto la spia si accende e lo sterzo si indurisce è probabile che segnali un guasto al servosterzo elettrico.

Guasto centralina auto o falso contatto

Sono essenzialmente due le problematiche che scatenano questi eventi: la Prima quella meno grave e anche meno costosa è un temporaneo falso contatto della spia che dialoga attraverso la centralina dell’auto. Per escludere questo è sufficiente recarsi da un meccanico e ed effettuare una diagnosi computerizzata. Le attrezzature di un’autofficina sono in grado di leggere qualsiasi errore elettronico dovuto ad un guasto permanente o al malfunzionamento temporaneo.

Quindi sarà il meccanico stesso dopo aver fatto la diagnosi computerizzata a trarre le conclusioni sulle cause e stabilire una possibile soluzione. Se il semplice reset del guasto non è sufficiente la sostituzione del sensore potrebbe essere una soluzione neanche troppo onerosa.

Rottura del Servosterzo Elettrico o del Piantone

Dopo aver escluso l’ipotesi di un guasto elettronico, la causa più frequente è la rottura del piantone dello sterzo o dell’impianto sterzante elettronico. Questa ovviamente rispetto alla precedente è più onerosa, poiché comporta la sostituzione del servosterzo elettronico EPS o del piantone quindi presuppone un aumento della spesa dovuta anche alla manodopera oltre che all’acquisto del nuovo componente.

Tuttavia esistono anche delle soluzioni economiche e al contempo sicure ed efficaci. Una fra tutte è la rigenerazione del servosterzo elettrico EPS. La riparazione è una soluzione molto sicura ed economica. Farà risparmiare molto rispetto alla sostituzione dell’impianto originale prodotto dalla casa madre.

Se cerchi a Roma un meccanico esperto nella riparazione o
rigenerazione del servosterzo elettrico

CLICCA QUI

Altre cause che potrebbero influire sul malfunzionamento dello sterzo

Avaria o sostituzione della batteria auto

Uno dei motivi scatenanti la durezza dello sterzo può essere dovuto anche alla batteria scarica, soprattutto in alcuni modelli specifici di auto.

Può capitare anche che dopo aver staccato la batteria per essere sostituita, lo sterzo possa continuare a non funzionare, in questo caso potrebbe essere necessaria una nuova inizializzazione.

In alcuni modelli Fiat, questa procedura va effettuata semplicemente girando il volante da un’estremità all’altra alcune volte e tutto dovrebbe tornare alla normalità.

Pressione gomme

Anche la pressione dei pneumatici inferiore al normale può provocare durezza nello sterzo, in questo caso si risolve misurando la pressione delle gomme, se risulta inferiore a quanto dovrebbe essere allora le ruote vanno rimesse nella giusta pressione.

Olio Servosterzo insufficiente

Altra causa molto comune è data dalla mancanza o forte diminuzione dell’olio per il servosterzo che può quindi causare un arresto dello sterzo venendo a mancare la fluidità garantita dalla cura e controllo dell’olio.

Questa però si presenta solo nelle auto dotate di impianto sterzante idraulico invece che elettronico molto più comune oggi.

Per controllare che il problema sia questo occorre aprire il cofano, controllare l’apposita vaschetta del servosterzo, tramite l’asticella e se il liquido risulta insufficiente, basterà aggiungerne fino alla soglia necessaria. Se il problema non è questo, è necessario l’intervento di un meccanico.

Le altre cause più comuni possono essere problemi alla cinghia di comando della pompa del servofreno che induce lo sterzo a diventare più rigido.

Usura Cinghia di servizio

Altra causa molto frequente che provoca il blocco dello sterzo è dovuta all’usura della cinghia di servizio che garantisce il giusto equilibrio tra compressore, alternatore, la pompa dell’acqua e il servosterzo.

La chinghia usurata infatti produce alcuni frammenti che possono ostruire l’interno della distribuzione causando quindi un blocco del volante, in questi casi bisogna rivolgersi necessariamente ad un meccanico esperto.

Se cerchi a Roma un meccanico esperto nella riparazione o
rigenerazione del servosterzo elettrico

CLICCA QUI